San Vincenzo e il Mistero della Vocazione

Per chi sa di essere chiamato da Dio, più che fare o predicare la missione, è importante essere missionario (mai un impiegato), assumendo le esigenze della propria vocazione battesimale e vivendo in conseguenza della grazia che gli/le è stata data  come continuazione dell’opera salvifica di Gesù Cristo. L’impegno missionario sarà allora la manifestazione più bella della maturità vocazionale e della fecondità spirituale. (P. Vinicius Augusto Ribeiro, CM)

Altri articoli

Andando e venendo…

In questo mese in cui, con la Chiesa, celebriamo il Mese Missionario Mondiale, torniamo alle nostre Costituzioni per ascoltare e contemplare lo spirito missionario che

Guarda il video »

Data a Dio

Suor Marta Wiecka nacque il 12 gennaio 1874 a Nowy Wiec, in Polonia, in una famiglia numerosa e profondamente cristiana. All’età di sette anni Marta

Guarda il video »

Amore crocifisso

«La Quaresima ci offre ancora una volta l’opportunità di riflettere sul cuore della vita cristiana: la carità. Infatti questo è un tempo propizio affinché, con

Guarda il video »

Vita consacrata

Dio è sempre novità, che ci spinge continuamente a ripartire e a cambiare posto per andare oltre il conosciuto, verso le periferie e le frontiere.

Guarda il video »